Select Page

Oggi ho venduto un occhiale da sole con lenti polarizzate ad una cliente che, terrorizzata da una testimonianza familiare, si è recata in negozio chiedendomi un occhiale che non le causasse cheratite.

Stupito da una richiesta così diretta e insolita, l’ho tranquillizzata e le ho domandato il perché di una domanda così precisa; la risposta che mi ha fornito era legata ad uno spiacevole avvenimento accaduto a sua zia, che ha contratto una cheratite. Questa patologia le ha causato una fotofobia cronica, da cui derivano controlli periodici dal medico oculista, obbligatori per tenere sotto controllo le lesioni degenerative corneali.

La causa? La zia cinquantenne, durante tutta la sua vita, aveva acquistato sempre occhiali a pochi spiccioli, sulle bancarelle.

Al giorno d’oggi tutti sappiamo che questi occhiali fanno male agli occhi e  che non proteggono dai raggi UVA-B, giusto?

E allora perché capita così spesso di imbattersi in questo genere di situazioni, in cui prima di imparare a proteggersi nella maniera adeguata, bisogna rischiare danni permanenti?

Perché spendere più tempo e soldi in visite, farmaci, e soluzioni drastiche last minute, quando tutto questo sarebbe evitabile, prendendo delle semplicissime, quanto banali, precauzioni?

I perdenti comprano gli occhiali sulle bancarelle.

Le persone che indossano occhiali contraffatti o con lenti di bassa qualità, saranno le stesse che si trasformeranno in preziosi pazienti per gli oculisti e saranno disposti a spendere qualsiasi cifra, pur di riparare ai danni che si sono autoinflitti, quando hanno deciso che gli occhiali da sole erano un oggetto su cui fosse giusto risparmiare.

Su questa tipologia di prodotti contraffatti non c’è possibilità di regolazione dell’assetto della montatura e presentano ovviamente molti punti di debolezza, uno su tutti la fragilità dei materiali di cui sono composti.

Ciò che causa maggiori danni, è tuttavia la totale inadeguatezza delle lenti: non essendo dotate di filtro per raggi UV, si limitano ad abbassare l’intensità della luce che va a colpire l’occhio, inducendo una maggiore midriasi (la dilatazione che subisce la pupilla in condizioni di scarsa luminosità), la quale fa aumentare esponenzialmente la quantità di raggi uv che colpiscono, danneggiandola, la retina.

Risulta quindi evidente, quanto intuitivo, che sia meglio non indossare occhiali da sole, piuttosto che utilizzarne di scadenti; l’occhio infatti, in presenza di luce molto intensa, si autoprotegge, riducendo il diametro pupillare, al fine di minimizzare la quantità di raggi dannosi che lo possono attraversare.

Controlla sempre la presenza dei simboli di commercializzazione dei rispettivi paesi di vendita, come il marchio CE, cioè la marcatura obbligatoria di un prodotto regolamentato nell’Unione europea, utile a dimostrare che tale prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza.

Questo articolo è stato scritto per divulgare l’importanza di essere protetti da filtri solari a norma, ricordando che questi danni riguardano, in maniera amplificata, anche gli occhi dei nostri figli, in quanto più delicati perché ancora in fase di sviluppo.

Gli occhi dei bambini devono essere ancora più tutelati rispetto gli occhi di un soggetto adulto ed è possibile farlo, utilizzando montature prodotte in silicone ergonomico, adatto ai bimbi a partire dai 3 mesi di età.

L’occhio di un bambino non essendosi ancora del tutto formato, filtra solamente una piccola quantità di raggi UVA-BRagioniamo insieme:

Durante l’estate, ai bambini viene spalmata, giustamente, la crema protezione 50+ e allora perchè non vengono fatti indossare occhiali da sole, per proteggere i loro occhi delicati, tanto quanto la loro pelle?

Morale della giornata: è meglio proteggere adeguatamente i propri occhi adesso, per evitare di correre ai ripari tra qualche anno (se possibile e dove è previsto).

N.d.r. La signora oltre ad aver finalmente compreso l’importanza di un’adeguata protezione ed aver acquistato un occhiale dotato di lenti realmente protettive, è rimasta piacevolmente colpita dalla grande vastità di montature tra cui scegliere, per ottenere uno stile ancora più gradevole.

Corri in negozio, potresti essere in ritardo per l’appuntamento con il tuo occhiale da sole!

Ti aspetto…

Andrea Beltramo

Line Ottica | Corso Francia 91 | Torino

Aspetta prima di andare!Resta in contatto con noi e ricevi un REGALO SICURO tra:
  • Le tue iniziali incise sulle aste o sulla lente
  • T-shirt Line Ottica x Onlus UICI
  • Calamita di Line Ottica
  • Buono di €50 sull'acquisto di occhiali da vista o da sole graduati.
error: Contenuti protetti