Da un lato abbiamo i telegiornali, con il solito corollario di notizie catastrofiche: la disoccupazione è alle stelle, milioni di persone vivono sotto la soglia di povertà, i giovani sono allo sbando e tutto il sistema economico italiano sembra sul punto di implodere.

Dall’altro abbiamo la realtà che ci circonda: apericene, vita mondana, smartphone da 1.000€, vestiti firmati, weekend al mare o in montagna documentati fedelmente sui social e un miliardo di modi per mostrare al mondo il nostro status attraverso ciò che possediamo.

Dunque, a cosa dobbiamo credere?

Le cose non vanno poi così male.

Incrociando risultati dei sondaggi e dati ISTAT si arriva ad un quadro sorprendente: 

delle 23.738 famiglie italiane, solo una forbice che varia dal 3,2% al 5,3% ha uno stile di vita aderente a quella che viene definita come soglia di POVERTÀ.

Ciò significa che il 95-97% delle famiglie italiane o è BENESTANTE o utilizza il suo reddito (o gran parte di esso), per garantirsi uno stile di vita sopra la media. 

Non stiamo parlando di capacità potenziale o intenzioni di spesa, ma di ciò che REALMENTE viene speso e investito quotidianamente.

Quando pensi che:

In Italia vi sia crisi;

Che le persone non spendano più;

Che oggi conti più il prezzo che la qualità;

Che adottare prezzi congrui faccia fuggire la gente a gambe levate;

Che l’unico modo per lavorare sia mantenere prezzi bassi a discapito di tutto;

Eccetera, eccetera…

Ti stai semplicemente sbagliando.

I dati e i fatti, che ti piaccia o meno, ti smentiscono.

PERCHÉ LA GENTE SPENDE o è disposta a farlo.

Solo che non lo fa correttamente. 

Davvero, non è classismo il mio, ma puro e cinico realismo.

Gli italiani hanno speso, nel 2018, 107 MILIARDI di €uro in gioco d’azzardo. E il dato non è falso, perché genera gettito fiscale, quindi si premurano di misurarlo molto bene. Per fare un parallelo, nel 2018, gli stessi italiani, hanno speso 85 miliardi per pasti fuori casa secondo Coldiretti (83 secondo la FIPE) e “SOLO” 4 miliardi nel mercato dell’ottica.

Sì hai letto bene: gli italiani spendono MOLTO di più in gioco d’azzardo rispetto a ciò che investono per la salute dei propri occhi o per trascorrere una bella serata fuori a cena.

Il consumo di droga è ai massimi storici. 8 milioni di italiani consumano cannabinoidi con costanza e sono più di 2 milioni quelli che si danno a cocaina, metanfetamine, eroina e altre sostanza considerate “pesanti” (l’Italia, manco a dirlo, è al top in Europa!).

Insomma, quando pensi di risparmiare evitando di prenderti cura dei tuoi occhi o di te stesso forse conviene che tu ci rifletta un istante in più e che riconsideri le tue priorità.

È arrivato il momento di dare il giusto valore alle nostre risorse. 

D’altronde, come dimostrano le statistiche citate in precedenza, ogni volta che convinciamo qualcuno a vedere il mondo che lo circonda in maniera più nitida e a controllare i propri occhi, lo stiamo distogliendo, a quanto pare, da un hobby ben più pericoloso 😂

Voglio darti un consiglio: lascia perdere l’illusoria patina argentata del “gratta e vinci”. Piuttosto giocati 1€ nel parchimetro nei pressi di corso Francia 91 (lo so, Las Vegas è un’altra cosa in quanto a brividi) e regala un gesto d’amore ai tuoi occhi e a te stesso: entra in Line Ottica, entra nell’oasi del benessere visivo.

Ti aspetto in negozio.

Andrea BeltramoLine Ottica | Corso Francia 91 | Torino

011 433 2702

Vieni a conoscerci senza impegno per una consulenza personalizzata!

Aspetta prima di andare!Resta in contatto con noi e ricevi un REGALO SICURO tra:
  • Le tue iniziali incise sulle aste o sulla lente
  • T-shirt Line Ottica x Onlus UICI
  • Calamita di Line Ottica
  • Buono di €50 sull'acquisto di occhiali da vista o da sole graduati.